Il supporto non si è fermato: presto importanti novità

Roadmap per il futuro
Journal in Cloud

Journal in Cloud

L’ultimo aggiornamento per Diario Pressorio nel Cloud è stato quello di Dicembre 2018 che lo portava alla versione 2.0.4.

Versione 2.0.6 in rilascio

Da Dicembre ad oggi lo sviluppo non si è fermato e non è nemmeno rallentato. Ad un anno di distanza dal rilascio della versione 1.0 Diario Pressorio nel Cloud ha raggiunto un buon livello di funzionalità e di qualità del servizio offerto, con tantissimi utenti da tutto il mondo che giornalmente decidono di usarlo e – in un certo modo – anche curarsi.

A breve sarà rilasciata la versione 2.0.6 in un nuovo formato che permetterà di essere più veloce, più leggera e performante conservando le stesse funzionalità.

Progetti per il futuro

Innovazione è una di quelle parole che riassumono tutto e niente, soprattutto applicato a piccole realtà come può essere il progetto Journal in Cloud. Associate poi – come spesso capita – alle parole ricerca e sviluppo rende giustizia della triade che prende il nome di progresso.

Dal canto mio – cerco di raccogliere quanti più feedback possibili, cerco di aggiungere quante più funzionalità possibili affinchè sia un’app a misura di utente e di paziente.

Allo stato attuale in campo c’è lo sviluppo di un modulo di intelligenza artificiale che – basandosi sui dati pressori inseriti dal paziente – restituisca considerazioni estremamente personali e suggestive all’utente. Non ha ovviamente lo scopo di sostituirsi al medico, il cui rapporto con il paziente rimane un punto fermo ed essenziale del network Journal in Cloud; nasce piuttosto allo scopo di fornire suggerimenti, personalizzati, all’utente. Un nuovo modo di usare Diario Pressorio nel Cloud che passa da mero diario ad assistente.

Vedremo nel prossimo futuro come sarà sviluppato.

Per ora, buona misurazione di pressione a tutti.

Nicola Parisi